KORN a febbraio escono con "Requiem"

Redazione 24 nov 2021
Con Fieldy congedatosi a tempo indeterminato per risolvere alcune questioni personali, erano in molti a pensare che i Korn non sarebbero stati in grado di portare a termine il proprio compito, ma negli ultimi anni i re del nu-metal hanno abituato a più di una sorpresa. Davis, Head, Munky e Luzier – coadiuvati da Ra Diaz al basso e Davey Oberlin alle tastiere – hanno annunciato l’arrivo di Requiem, il loro 14esimo album in carriera.

In uscita il 4 febbraio 2022, Requiem (Loma Vista Records) segna il ritorno discografico dei Korn dopo il successo di The Nothing del 2019. Nove brani anticipati dal torrido Start The Healing, presentato insieme a un clip che porta la firma del regista Tim Saccenti.

Nato a cavallo del lockdown forzato dalla pandemia, l’album ha concesso alla band il tempo di sperimentare e indugiare su parecchi aspetti del processo di produzione, vedi ad esempio il ritorno al nastro ed alla registrazione in analogico.In quanto all’artwork, Requiem continua sulla straniante scia esplorata dalla band californiana più di una volta attraverso la propria discografia.


I Korn sono...
Jonathan Davis (lead vocals, bagpipes) – James “Munky” Shaffer (guitar) – Reginald “Fieldy” Arvizu (bass) – Brian “Head” Welch ...
l'articolo continua  
(guitar, backing vocals) – Ray Luzier (drum) – Davey Oberlin (key) – Ra Díaz (bass)

Requiem – tracklist

1. ‘Forgotten’
2. ‘Let the Dark Do the Rest’
3. ‘Start the Healing’
4. ‘Lost in the Grandeur’
5. ‘Disconnect’
6. ‘Hopeless and Beaten’
7. ‘Penance to Sorrow’
8. ‘My Confession’
9. ‘Worst is on its Way’


© 2016 Il Volo Srl Editore - All rights reserved - Reg. Trib. n. 115 del 22.02.1988 - P.Iva 01780160154